Condizioni di viaggio

/Condizioni di viaggio
Condizioni di viaggio 2017-05-16T13:24:38+00:00

Condizioni Generali di Viaggio sui mezzi di Trasporto della Società AMAT Palermo SpA

Gli utenti dei servizi offerti dall’AMAT Palermo SpA devono attenersi alle disposizioni stabilite dall’Azienda e dal personale incaricato.

 

SOMMARIO

  1. AMMISSIONE SULLE VETTURE
  2. SANZIONI
  3. RICORSI
  4. CONCESSIONI Dl VIAGGIO GRATUITE
  5. SMARRIMENTO ABBONAMENTO
  6. TRASPORTO DI BAMBINI
  7. TRASPORTO DI BAGAGLI
  8. TRASPORTO PASSEGGINI E CARROZZELLE PER BIMBI
  9. TRASPORTO DI ANIMALI
  10. NORME COMPORTAMENTALI
  11. OGGETTI SMARRITI
  12. SERVIZI GARANTITI IN CASO DI SCIOPERO

 

  1. AMMISSIONE SULLE VETTURE

L’accesso sugli autobus e sui tram  dell’AMAT è consentito esclusivamente in corrispondenza delle fermate poste lungo i percorsi. Se la fermata è “a richiesta”, l’utente deve segnalare con chiarezza e tempestivamente l’intenzione di salire o di scendere dalla vettura. In quest’ultimo caso deve prenotare la fermata tramite gli appositi pulsanti installati sui bus e sui tram. La salita e la discesa devono avvenire esclusivamente dalle porte prescritte sui bus, mentre sui tram tutte le porte possono essere usate per la salita e per la discesa dei viaggiatori. I viaggiatori devono essere in possesso di un titolo di viaggio (biglietto o abbonamento) riconosciuto valido dall’Azienda e devono esibirlo a richiesta del verificatore.
Sui bus è possibile acquistare, a prezzo maggiorato, il biglietto a bordo presso l’autista accedendo dalla porta anteriore e manifestando immediatamente al conducente la propria intenzione.
L’autista dei bus potrà procedere alla vendita del biglietto se riterrà rispettate le garanzie della assoluta sicurezza di marcia e compatibilmente alle condizioni di traffico presenti.
Insieme  al biglietto ordinario sarà rilasciato all’acquirente anche un tagliando di “esazione a bordo”.Il passeggero deve convalidare immediatamente il biglietto acquistato (non il tagliando di “esazione a bordo”), nelle obliteratrici a bordo del Bus. Sui tram non è possibile acquistare biglietti a bordo. Tutti i biglietti devono essere convalidati nelle apposite macchine validatrici appena saliti sulla prima vettura utilizzata per il viaggio.
Il biglietto va convalidato esclusivamente dal lato indicato sul titolo.
Il biglietto obliterato sul verso opposto a quello prescritto non è valido e il possessore è soggetto a sanzione. Dopo la convalida è necessario verificare l’esattezza della timbratura.
In caso di mancanza o di inagibilità delle macchine validatrici, il viaggiatore per la convalida del biglietto dovrà provvedere personalmente scrivendo a penna la data e l’ora dell’inizio del viaggio o, in subordine, rivolgersi al personale aziendale, se disponibile. Il titolo di viaggio convalidato diventa personale ed incedibile. Il titolo di viaggio convalidato deve essere conservato per tutta la durata del viaggio ed esibito, a richiesta, al personale di controlleria.

 

  1. SANZIONI

I passeggeri sprovvisti di titolo di viaggio o con titolo di viaggio irregolare sono soggetti ad una sanzione amministrativa di € 52,00, oltre al pagamento del prezzo del biglietto relativo al servizio usufruito e l’eventuale maggiorazione per le spese di recupero del credito.
La sanzione può essere pagata con le seguenti modalità:

  1. direttamente al verificatore o entro 60 giorni dalla notifica presso l’ufficio abbonamenti AMAT di via Alfonso Borrelli N° 16,
  2. tramite bollettino postale n°13961909 intestato ad AMAT Palermo S.p.A. indicando sulla causale il numero del verbale di contravvenzione.

Coloro che dichiarino di essere abbonati ma non siano in grado di mostrare il documento di viaggio saranno multati come sopra indicato. La sanzione viene ridotta a € 11,33 presentando l’abbonamento personale, regolarmente convalidato in data ed orario anteriore a quella dell’ accertamento, presso l’Ufficio abbonamenti AMAT di Via Alfonso Borrelli N° 16, entro i 5 giorni lavorativi successivi.

 

  1. RICORSI

L’autore dell’infrazione ha diritto di presentare ricorso contro la multa, entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione. In caso di violazione commessa da minorenne il ricorso dovrà essere presentato da chi esercita la potestà dei genitori.

I ricorsi, esclusivamente in forma scritta, devono essere indirizzati a:

AMAT Palermo S.p.A. Via Roccazzo n. 77 – 90135 Palermo.
Salva comunque la facoltà di rivolgersi al Giudice di Pace competente, nei termini di legge.

 

  1. CONCESSIONI Dl VIAGGIO GRATUITE

Sono ammessi a viaggiare gratuitamente sulle corse di linea, esclusivamente per motivi di servizio, gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, nonché funzionari USTIF ed MCTC che esibiscano la tessera di riconoscimento con fotografia di appartenenza al corpo rilasciata dai rispettivi Comandi e Uffici. Per gli appartenenti alla Polizia Municipale, la circolazione è limitata, sempre per motivi di servizio, ai soli appartenenti al distretto comunale di Palermo.

 

  1. SMARRIMENTO di ABBONAMENTO

In caso di smarrimento della carta di abbonamento, il titolare del documento può ottenerne un duplicato al costo € 2,00. L’abbonato deve presentare ad AMAT Palermo S.p.A., presso gli uffici di Via A. Borrelli N° 16 e Via Giusti N° 7/B, copia della denuncia di smarrimento inoltrata presso l’Autorità di Pubblica sicurezza competente, una foto-tessera e la richiesta di rilascio copia del documento.

 

  1. TRASPORTO DI BAMBINI

I bambini di età inferiore ad anni 11, purché non occupino posti a sedere, sono trasportati gratuitamente in numero di uno per ogni adulto accompagnatore. Oltre tale limite devono munirsi di un titolo di viaggio valido.

                                                                 

  1. TRASPORTO DI BAGAGLI

Ogni viaggiatore può trasportare gratuitamente bagagli di corredo scolastico e bagagli a mano di piccole dimensioni. Per ogni bagaglio, fino alle dimensioni di cm. 50 x 60 x 80, deve essere pagato un biglietto di importo pari al costo della corsa. I bagagli di volume superiore non possono trovare accesso a bordo.

 

  1. TRASPORTO PASSEGGINI E CARROZZELLE PER BIMBI
    • Vetture a pianale rialzato: è concesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzelle per bambini, purchè ripiegati, non eccedenti le dimensioni cm. 105 x 20 x 15. Pertanto sulle sopra citate vetture non è consentito, per motivi di sicurezza, il trasporto di passeggini o carrozzelle per bambini in posizione divaricata;
    • Vetture a pianale ribassato e tram : è concesso il trasporto a pagamento (prezzo di un ulteriore biglietto ordinario) di passeggini o carrozzelle per bambini, senza l’obbligo di ripiegarli, purché vengano collocati entro la postazione riservata ai disabili in carrozzella, qualora la stessa non sia già occupata da disabile o da altro passeggino o carrozzella.

 

  1. TRASPORTO DI ANIMALI

A bordo delle vetture e dei tram non sono ammessi animali ad eccezione dei casi che seguono.
E’ ammesso il trasporto gratuito di:

  • cani guida, muniti di museruola, per non vedenti;
  • cani di piccola taglia tenuti in braccio e muniti di museruola a maglie fitte;
  • altri animali di piccola taglia custoditi in apposite ceste, gabbie o altri contenitori di dimensioni ridotte.

 

  1. NORME COMPORTAMENTALI

E’ fatto divieto al Viaggiatore di:

  1. salire o scendere dall’autobus quando questo è in movimento;
  2. salire o scendere dalle vetture in punti diversi da quelli segnalati come fermate;
  3. sostare nel raggio d’azione delle porte di accesso al bus e/o appoggiarsi ad esse;
  4. avvicinarsi, in fase di discesa, alle porte del bus e del tram prima che le stesse abbiano completato l’apertura;
  5. occupare più di un posto a sedere ed ingombrare le zone di salita e discesa senza motivo;
  6. parlare al conducente e sostare nelle vicinanze dello stesso disturbando la guida ed il transito sul corridoio;
  7. fumare ed arrecare disturbo agli altri viaggiatori;
  8. esercitare attività di commercio e pubblicitaria;
  9. insudiciare, danneggiare o manomettere parti o apparecchiature dei veicoli;
  10. salire a bordo in stato di ebbrezza o dopo aver fatto uso di droghe o simili;
  11. fare uso senza necessità del segnale di richiesta di fermata o del comando di apertura di emergenza delle porte;
  12. sporgersi dai finestrini, anche solo con le braccia, e gettare qualsiasi oggetto dal veicolo.

E’ fatto obbligo al Viaggiatore di:

    1. Reggersi agli appositi sostegni durante tutto il tempo di permanenza sul veicolo.  Se si viaggia con bambini occorre assicurarsi che gli stessi siano in condizione di sicurezza e, se in grado di farlo, che anch’essi si reggano negli appositi sostegni;
    2. Usare ogni precauzione necessaria al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità propria e delle persone, animali, cose di cui si ha la custodia;
    3. Reggersi agli appositi sostegni durante le fasi di salita e discesa dal veicolo, tenendo per mano gli eventuali bambini in custodia;
    4. Fare attenzione, durante la fase di salita e di discesa del veicolo, allo spazio esistente tra il marciapiede ed il bus regolandosi di conseguenza;
    5. Fare attenzione, durante la fase di salita e di discesa del veicolo, alle condizioni del marciapiede o comunque dell’area di fermata, verificando che non vi siano impedimenti o dissesti che possono pregiudicare l’equilibrio durante le fasi in questione;
    6. In caso di infortuni, cadute, incidenti o altro, verificatisi a bordo della vettura, segnalare tempestivamente al conducente il danno subito. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, il Viaggiatore dovrà comunicare il sinistro tramite raccomandata A/R entro 10 giorni dalla data dello stesso, precisando il numero aziendale del bus o del tram coinvolto, la linea, l’ora ed il luogo del sinistro, ed allegando eventuali prove testimoniali e copia del titolo di viaggio (biglietto, abbonamento) che l’autorizzava all’uso del bus o del tram nel giorno e nel momento dell’evento.

L’Azienda declina ogni responsabilità in caso di incidenti subiti o provocati dai viaggiatori che non abbiano rispettato le suddette prescrizioni.

 

  1. OGGETTI SMARRITI


Ogni oggetto rinvenuto sull’autobus e nei locali dell’Azienda viene inviato agli uffici di Via Roccazzo. Ogni oggetto rinvenuto sul tram viene inviato agli uffici di Via Castellana. Per informazioni contattare il numero telefonico 091/350208 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 14. Informazioni al riguardo saranno disponibili a partire dalle 24 ore successive allo smarrimento dell’oggetto; l’oggetto sarà custodito da apposito incaricato e sarà tenuto a disposizione del legittimo proprietario che ne faccia richiesta, fornendo tutte le informazioni atte a identificarlo.

 

 

  1. SERVIZI GARANTITI IN CASO DI SCIOPERO


Amat Palermo S.p.A. in caso di sciopero garantisce l’effettuazione delle corse in partenza dall’inizio del servizio giornaliero alle ore 08,30 e dalle ore 17,30 a fine servizio. La comunicazione dello sciopero è effettuata  tramite i mass media locali .

Le presenti condizioni Generali di Viaggio sono inoltre disponibili per la consultazione presso:

    • i Nodi della rete urbana AMAT;
    • i conducenti dei Bus e dei tram;
    • AMAT Informa 7,00 / 19,00 da telefono fisso 848800817 (costo chiamata urbana) e da mobile 199 240 800 (costo chiamata secondo proprio operatore).