Servizio di verifica titoli di viaggio e supporto al personale AMAT – CHIARIMENTI

Home/Servizio di verifica titoli di viaggio e supporto al personale AMAT – CHIARIMENTI

Servizio di verifica titoli di viaggio e supporto al personale AMAT – CHIARIMENTI

Data Pubb. - Data Scad.
08/05/2017 - 23/05/2017

Categorie


Descrizione

Trattativa Privata, a mezzo gara informale, per l’affidamento del servizio di verifica dei titoli di viaggio e di supporto al personale AMAT a bordo dei bus e tram, tramite addetto a servizi fiduciari e dipendente da istituti e imprese di vigilanza privata e servizi fiduciari – CIG 706783846D.

Il termine per la presentazione delle offerte scade alle ore 12,00 del 23.05.2017

Data di pubblicazione sul sito: 08.05.2017

per scaricare i files clicca qui

 

CHIARIMENTI

=============================================================================================================

La modifica normativa di cui al DL n. 50/2017 conferma che gli operatori chiamati a svolgere la attività di agenti verificatori possano essereanche soggetti non appartenenti agli organici del gestore medesimo, qualificabili come agenti accertatori. Gli stessi dovranno essere appositamente abilitati dall’impresa di trasporto pubblico che mantiene comunque la responsabilità del corretto svolgimento dell’attività di verifica e che ha l’obbligo di trasmettere l’elenco degli agenti abilitati alla prefettura-ufficio territoriale del Governo di competenza. Per lo svolgimento delle funzioni loro affidate gli agenti accertatori esibiscono apposito tesserino di riconoscimento rilasciato dall’azienda e possono effettuare i controlli previsti dall’articolo 13 della legge 24 novembre 1981, n. 689, compresi quelli necessari per l’identificazione del trasgressore, ivi incluso il potere di richiedere l’esibizione di valido documento di identità nonché tutte le altre attività istruttorie previste dal capo I, sezione II, della stessa legge”. 

La nuova norma, che modifica ed integra l’art. 71 del DPR n. 753/1980, fornisce due indirizzi :

  1. conferma che l’attività in argomento può essere svolta da soggetti che non abbiano la qualifica di guardia giurata dovendo essere “appositamente abilitati” dall’impresa di trasporto pubblico,
  2. trattasi di attività non riconducibile né alle attività di sicurezza sussidiaria né complementare (non rientrando in alcuna delle indicazioni normative di cui per esempio al DM 154/2009), rimanendo esclusivamente legata al solo contrasto al fenomeno dell’evasione tariffaria, senza che vengano in rilevo esigenze di sicurezza che richiedano l’impiego di guardie giurate.

AMAT Palermo S.p.A. ribadisce che l’attività richiesta a mezzo l’avviso in oggetto è identica a quella affidata al personale interno aziendale  e che la indicazione di “supporto” nell’oggetto della procedura deve essere intesa nel senso che  tali agenti verificatori esterni (chiamati a svolgere le medesime mansioni) potranno espletare la mansione unitamente o disgiuntamente al detto personale interno.

In tal senso le attività che dovranno essere espletate dal personale richiesto, sono esplicitamente riportate all’art.5 del Capitolato Tecnico di gara.

Ciò che occorre è sintetizzabile nel potenziamento, in termini di unità, degli agenti accertatori interni presenti nella società.

Non sono richieste attività riconducibili alla figura di Guardia Giurata.

Quanto ai requisiti richiesti da questa azienda ai soggetti giuridici partecipanti (es. TULPS) essi rispondono al principio per cui non è precluso all’amministrazione di fissare ulteriori e diversi requisiti di partecipazione, rispetto a quelli minimi previsti, tenuto altresì conto che  nella specifica fattispecie si tratta di personale che dovrà operare a contatto con il pubblico e svolgere i ridetti compiti di accertamento richiedenti apposite comunicazioni alla Prefettura.

2017-05-22T11:30:28+00:00 08/05/2017|