SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI 100 OPERATORI DI ESERCIZIO

/, Flash/SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI 100 OPERATORI DI ESERCIZIO

SELEZIONE PUBBLICA PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI 100 OPERATORI DI ESERCIZIO

Selezione per esami a n. 100 posti di Operatore di Esercizio (autista del Trasporto Pubblico Locale), a tempo indeterminato, indetto con determinazione dell’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A. in data 8 luglio 2019, in attuazione del Regolamento Aziendale per il reclutamento del personale.

Scarica il bando

Scarica lo schema di domanda

AMAT Palermo S.p.A. – Socio Unico Comune di Palermo

Indice la seguente selezione pubblica:

Art. 1

Posti messi a selezione

E’ indetta una selezione per esami a n. 100 posti di Operatore di Esercizio – parametro retributivo 140 – (autista del Trasporto Pubblico Locale), a tempo indeterminato. Trattasi, giusta declaratoria del CCNL 27 novembre 2000 di “Lavoratori che, in possesso delle abilitazioni richieste, svolgono mansioni di guida di mezzi aziendali per il trasporto di persone nonché le attività già previste da accordi, disposizioni e consuetudini in atto. Svolgono, all’occorrenza, le attività di vendita e verifica dei titoli di viaggio, di informazione alla clientela e di versamento incassi ed effettuano altresì, in alternativa alle prevalenti mansioni di guida, le attività di riscossione incassi, di capolinea e di polizia amministrativa. Le modalità di svolgimento di queste ultime attività sono concordate a livello aziendale.”

Il rapporto di lavoro sarà disciplinato a tutti gli effetti dalle parti in vigore del R.D. 8 gennaio 1931, n. 148 e dal vigente CCNL autoferrotranvieri 27/11/2000 e sue successive modifiche ed integrazioni.

Art. 2

Requisiti per la selezione

Per la selezione è necessario che l’aspirante candidato:

  1. sia cittadino italiano o di uno degli Stati membri della Unione Europea o di diritto di cittadinanza come regolato dal D.lgs. n. 40/2014 in attuazione della direttiva 2011/98/U.E., con buona conoscenza della lingua italiana;

  2. abbia l’esercizio dei diritti civili e politici;

  3. non abbia riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;

  4. non abbia compiuto il 41° (quarantunesimo) anno di età;

  5. sia in posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale sia stato eventualmente chiamato;

  6. sia in possesso del diploma di istruzione di Scuola Secondaria di secondo grado;

  7. sia in possesso di valida patente di guida categoria “DE” per la guida di autosnodati con punteggio residuo di almeno 15 punti;

  8. sia in possesso di valida C.Q.C. – Carta di Qualificazione del Conducente – per il trasporto di persone con punteggio residuo di almeno 15 punti.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione delle domande di partecipazione alla selezione e, salvo il requisito dell’età, mantenuti fino al momento dell’immissione in servizio. Una volta costituito, il rapporto di lavoro sarà disciplinato ai sensi dell’art. 12 del presente bando.

Il requisito della idoneità fisica alla mansione di Operatore di Esercizio, ai sensi dell’allegato A parte I) dell’art.2 del D.M. 88/99 e s.m.i., sarà verificato da AMAT prima dell’eventuale immissione in servizio.

Art. 3

Domanda di partecipazione alla selezione

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere predisposta e sottoscritta utilizzando lo schema pubblicato insieme al presente avviso, allegando i documenti richiesti.

L’accertamento del mancato possesso dei requisiti, in qualsiasi fase della selezione, comporterà l’esclusione dalla selezione stessa e/o dalla graduatoria finale.

La domanda di partecipazione completa, comprendente la copia – fronte e retro – della patente di guida DE e della Carta di Qualificazione del Conducente (se in documento diverso dalla patente di guida), dovrà essere inviata ad AMAT entro il termine perentorio del 19 agosto 2019, a pena di esclusione dalla selezione, in una delle seguenti modalità:

  1. tramite raccomandata A.R. da spedire in busta chiusa, tramite il servizio pubblico delle Poste, ad “AMAT Palermo S.p.A. – Via Roccazzo 77 – 90135 – Palermo”; sulla busta andrà scritto “SELEZIONE OPERATORI DI ESERCIZIO”. Ai fini del rispetto della data di spedizione farà fede il timbro a data postale di invio;

  2. tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) personale del candidato, in formato PDF, da inviare all’indirizzo di posta elettronica amat.segrgen@pec.it. Sull’oggetto della PEC andrà scritto “SELEZIONE OPERATORI DI ESERCIZIO”;

Non saranno prese in considerazione le domande inviate oltre il predetto termine di scadenza o pervenute tramite qualsiasi altra modalità.

La domanda di partecipazione alla selezione comporta l’accettazione incondizionata da parte del candidato delle regole del presente avviso.

Non saranno prese in considerazione le domande incomplete o prive degli allegati richiesti (patente DE e C.Q.C. per il trasporto di persone).

Non saranno altresì presi in considerazione i Curricula Vitae e/o le domande di assunzione e/o di partecipazione ad altre selezioni già precedentemente inviati ad AMAT Palermo S.p.A.

La domanda deve essere compilata per intero con le dichiarazioni di responsabilità sottoscritte ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e successive modifiche ed integrazioni e con la consapevolezza derivante dalle dichiarazioni mendaci ai sensi dell’art.76 del medesimo D.P.R.

In caso di più invii da parte dello stesso candidato, AMAT Palermo S.p.A. prenderà in considerazione la domanda inviata per ultima.

Fermo restando quanto previsto in materia di responsabilità civile e penale dall’art.76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e successive modifiche ed integrazioni, qualora dal controllo di cui al medesimo D.P.R. emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il candidato dichiarante decade dai benefici conseguiti e dai provvedimenti emanati sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

Gli aspiranti devono dichiarare nella domanda:

  1. il proprio cognome e nome;

  1. la data e il luogo di nascita;

  1. il codice fiscale;

  2. di essere cittadini italiani o di uno degli Stati membri della Unione Europea o di diritto di cittadinanza come regolato dal D.lgs. n. 40/2014 in attuazione della direttiva 2011/98/U.E, con buona conoscenza della lingua italiana;

  3. di avere l’esercizio dei diritti civili e politici;

  4. di non avere riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;

  5. di essere in posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale siano stati eventualmente chiamati;

  6. il luogo di residenza (indirizzo, comune, provincia, C.A.P.); ogni cambiamento di residenza deve essere comunicato ad AMAT;

  7. di avere conseguito il diploma di istruzione di Scuola secondaria di secondo grado con l’indicazione dell’Istituto scolastico e dell’anno del conseguimento;

  8. di disporre di patente di guida valida categoria ”DE” con punteggio residuo di almeno 15 punti;

  9. di disporre di valida “C.Q.C.” – Carta di Qualificazione del Conducente – per il trasporto di persone con punteggio residuo di almeno 15 punti.

Art. 4

Cause di esclusione dalla selezione

Possono essere esclusi in ogni momento della procedura concorsuale:

  1. coloro che non sono in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del presente bando;

  1. coloro le cui domande di partecipazione non sono state inviate nei termini e/o con le modalità indicate all’art. 3 del presente bando;

  1. coloro che non hanno sottoscritto la domanda di partecipazione e le dichiarazioni di responsabilità ai sensi del D.P.R. 445/2000.

Le domande di partecipazione prive delle sottoscrizioni dell’aspirante candidato si considerano nulle.

AMAT Palermo S.p.A. può escludere dalla selezione chi, durante lo svolgimento delle prove di esame o di preselezione, sia stato espulso per comportamenti fraudolenti, diretti ad acquisire o ad utilizzare informazioni non consentite o per comportamenti violenti che comunque abbiano turbato le operazioni della selezione.

Art. 5

Commissione Esaminatrice

L’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A., procede con proprio provvedimento alla nomina della Commissione Esaminatrice della selezione che sarà composta da tre membri esperti nelle materie di esame, anche dipendenti di AMAT Palermo S.p.A., con qualifica dirigenziale e/o direttiva.

L’ammissione alla selezione per ciascun candidato é di competenza della Commissione Esaminatrice sulla scorta delle dichiarazioni rese sulla domanda ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.

Le attività di segreteria della Commissione Esaminatrice sono esercitate da personale amministrativo in servizio presso AMAT Palermo S.p.A.

Art. 6

Prove di esame

Gli esami della selezione consistono in una prova orale e, per coloro che saranno ammessi secondo la graduatoria provvisoria di merito, in una successiva prova pratica di guida di autobus.

Art. 7

Eventuale prova preselettiva

Al fine di assicurare l’efficacia e la celerità della procedura selettiva, la Commissione Esaminatrice della selezione può fare effettuare una preselezione dei candidati, consistente in test a risposta multipla, inerente le materie concernenti le patenti di guida e/o l’acquisizione della Carta di Qualificazione del Conducente /C.Q.C. e/o la conoscenza dei mezzi di trasporto pubblico urbano.

L’eventuale prova preselettiva, il cui espletamento potrà essere affidato ad enti pubblici o privati, potrà effettuarsi con l’ausilio di sistemi informatici. Le modalità di svolgimento ed i criteri di valutazione della eventuale prova preselettiva, verranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice e saranno resi noti prima dell’inizio della prova stessa tramite pubblicazione sul sito internet istituzionale di AMAT Palermo S.p.A.

Il calendario dell’eventuale prova preselettiva e le indicazioni in ordine al suo svolgimento, saranno pubblicati sul sito istituzionale di AMAT Palermo www.amat.pa.it; l’avviso dell’avvenuta pubblicazione sul sito del calendario della eventuale prova preselettiva sarà reso noto su almeno due quotidiani di cui uno a diffusione locale.

La pubblicazione sul sito di AMAT Palermo S.p.A. del calendario dell’eventuale prova preselettiva, avverrà almeno 15 (quindici) giorni prima dell’espletamento della prova ed avrà valore di notifica a tutti gli effetti senza altro preavviso.

I candidati devono presentarsi a sostenere l’eventuale prova preselettiva puntualmente all’ora e nel posto stabiliti dal calendario, con un valido documento di riconoscimento, pena l’esclusione dalla selezione pubblica.

La mancata presenza dei candidati nel giorno, luogo ed ora stabiliti per la eventuale preselezione equivarrà a rinuncia al concorso. Non è prevista alcuna giustificazione di qualsiasi motivo, neanche con documento attestante cause di forza maggiore.

Durante la prova non è permesso ai concorrenti di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto ovvero di mettersi in relazioni con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i componenti della Commissione. I candidati non possono portare carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque genere. I candidati non possono usare telefoni cellulari, lettori MP3, palmari, tablet, computer portatili o qualsiasi altro strumento elettronico idoneo alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati.

Il candidato che contravviene alle predette disposizioni è escluso dalla selezione.

Non saranno ammessi alla prova i candidati che si presentino dopo l’inizio ufficiale della prova, non assumendo rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo.

Il punteggio conseguito nella preselezione non concorre alla formazione della graduatoria di merito della successiva selezione.

Nel caso in cui la Commissione Esaminatrice decida di ricorrere alla prova preselettiva, saranno ammessi a partecipare alla successiva prova orale i primi 300 (trecento) candidati classificatisi nella preselezione, nonché quanti classificatisi ex aequo all’ultimo posto utile per l’ammissione.

Art. 8

Prova orale

La prova orale della selezione alla quale saranno sottoposti i candidati ammessi verterà sulle seguenti materie:

A) UTILIZZO DEL VEICOLO

Sistema di trasmissione:

Curve di coppia, di potenza e di consumo specifico del motore, zona di uso ottimale del contagiri, diagrammi di ricoprimento dei rapporti di trasmissione.

Conoscenza delle caratteristiche tecniche e del funzionamento dei dispositivi di sicurezza per poter controllare il veicolo, minimizzarne l’usura e prevenire le anomalie di funzionamento.

Peculiarità del circuito di frenatura oleo-pneumatico, limiti dell’utilizzo di freni e rallentatori, uso combinato di freni e rallentatore, ricerca del miglior compromesso fra velocità e rapporto del cambio, ricorso all’inerzia del veicolo, utilizzo dei dispositivi di rallentamento e frenatura in discesa, condotta in caso di avaria.

Consumo di carburante.

Ottimizzazione del consumo di carburante

Sicurezza e comfort dei passeggeri.

Calibrazione dei movimenti longitudinali e trasversali, ripartizione della rete stradale, posizionamento sul fondo stradale, fluidità della frenata, dinamica dello sbalzo, uso d’infrastrutture specifiche (spazi pubblici, corsie riservate), gestione delle situazione di conflitto fra la guida in sicurezza e le altre funzioni del conducente, interazione con i passeggeri, specificità del trasporto di determinati gruppi di persone (portatori di handicap, bambini).

B) APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA.

Conoscenza del contesto sociale dell’autotrasporto e della relativa regolamentazione.

Durata massima della prestazione lavorativa nei trasporti; principi, applicazione e conseguenze dei regolamenti (CEE) n. 3820/85 e (CEE) n. 3821/85 del Consiglio, del 20 dicembre 1985; sanzioni per omissione di uso, uso illecito o manomissione del cronotachigrafo.

Conoscenza del contesto sociale dell’autotrasporto: diritti e doveri del conducente in materia di qualificazione iniziale e formazione permanente.

Normativa relativa ai servizi di trasporto pubblico locale urbani (corse inferiori a 50 km).

Conoscenza della regolamentazione relativa al trasporto di persone.

Trasporto di gruppi specifici di persone, dotazioni di sicurezza a bordo di autobus, cinture di sicurezza, carico del veicolo.

C) SALUTE, SICUREZZA STRADALE E SICUREZZA AMBIENTALE, SERVIZI, LOGISTICA

Capacità di prevenire i rischi fisici.

Principi di ergonomia: movimenti e posture a rischio, condizione fisica, esercizi di mantenimento, protezione individuale.

Consapevolezza dell’importanza dell’idoneità fisica e mentale.

Principi di un’alimentazione sana ed equilibrata, effetti dell’alcool, dei farmaci e di tutte le sostanze che inducono stati di alterazione; sintomi, cause ed effetti dell’affaticamento e dello stress, ruolo fondamentale del ciclo di base attività lavorativa/riposo.

Capacità di valutare le situazioni d’emergenza.

Condotta in situazione di emergenza: valutare la situazione, evitare di aggravare l’incidente, chiamare soccorsi, prestare assistenza e primo soccorso ai feriti, condotta in caso di incendio, evacuazione degli occupanti dell’autobus, garantire la sicurezza di tutti i passeggeri, condotta in caso di aggressione.

Principi di base per la compilazione del verbale di incidente.

Capacità di comportarsi in modo da valorizzare l’immagine dell’azienda.

Condotta del conducente e immagine aziendale: importanza della qualità della prestazione del conducente per l’impresa, pluralità dei ruoli e degli interlocutori del conducente, manutenzione del veicolo, organizzazione del lavoro.

D) CODICE DELLA STRADA

Norme di circolazione e segnaletica stradale.

Le modalità di svolgimento della prova orale verranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice e saranno resi noti prima dell’inizio della prova stessa tramite pubblicazione sul sito internet istituzionale di AMAT Palermo S.p.A.

Il calendario della prova orale, con le indicazioni in ordine al suo svolgimento, saranno pubblicati sul sito istituzionale www.amat.pa.it; l’avviso dell’avvenuta pubblicazione sul sito del calendario della prova orale sarà reso noto su almeno due quotidiani di cui uno a diffusione locale.

La pubblicazione sul sito di AMAT Palermo S.p.A. del calendario della prova orale avverrà almeno 15 (quindici) giorni prima dell’espletamento della prova stessa ed avrà valore di notifica a tutti gli effetti senza altro preavviso.

I candidati devono presentarsi a sostenere la prova orale puntualmente all’ora e nel posto stabiliti dal calendario, con un valido documento di riconoscimento, pena l’esclusione dalla selezione pubblica.

La mancata presenza dei candidati nel giorno, luogo ed ora stabiliti per la prova orale equivarrà a rinuncia al concorso. Non è prevista alcuna giustificazione di qualsiasi motivo, neanche con documento attestante cause di forza maggiore.

Sul sito di AMAT Palermo S.p.A. verrà data notizia di eventuali differimenti e/o prescrizioni attinenti alla partecipazione alle prove di esame.

Alla prova orale sarà attribuito un massimo di punti 50 e si conseguirà l’idoneità a detta prova con almeno punti 30/50.

Art. 9

Prova pratica

La prova pratica, alla quale saranno sottoposti i candidati che conseguiranno l’idoneità alla prova orale, consisterà in una prova di guida di un autobus di AMAT per cui è previsto il possesso della patente DE per la guida di autosnodati, in ambiente di autoparco aziendale e/o di circolazione stradale urbana, secondo un percorso stabilito dalla Commissione Esaminatrice.

L’esame sarà volto a verificare il grado di abilità e di padronanza tecnica alla guida del veicolo da parte del candidato.

L’avviso per la presentazione dei candidati alla prova pratica di guida sarà pubblicato, unitamente all’elenco degli ammessi ed al relativo calendario di esami, sul sito istituzionale di AMAT Palermo S.p.A. www.amat.pa.it, almeno 15 giorni prima della data in cui deve essere sostenuta la prova. Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti senza altro preavviso.

L’avvenuta pubblicazione sul sito www.amat.pa.it dell’elenco degli aspiranti e del calendario della prova pratica di guida sarà reso noto su almeno due quotidiani, di cui uno a diffusione locale.

I concorrenti dovranno presentarsi, senza alcun ulteriore preavviso, nella sede d’esame il giorno e l’ora stabiliti per lo svolgimento delle operazioni preliminari e per lo svolgimento della prova pratica di guida, muniti di valida patente di guida DE e C.Q.C., pena l’esclusione dalla selezione pubblica.

La mancata presenza dei candidati nel giorno, luogo ed ora stabiliti per la prova pratica di guida equivarrà a rinuncia al concorso. Non è prevista alcuna giustificazione di qualsiasi motivo, neanche con documento attestante cause di forza maggiore.

Sul sito di AMAT Palermo S.p.A. verrà data notizia di eventuali differimenti e/o prescrizioni attinenti alla partecipazione alle prove di esame.

Alla prova pratica sarà attribuito un massimo di punti 50 e si conseguirà l’idoneità a detta prova con almeno punti 30/50.

Art. 10

Graduatoria di merito

Ultimate le prove dei candidati ammessi, la Commissione Esaminatrice stilerà la graduatoria di merito degli idonei, sulla base del punteggio complessivo conseguito nelle due prove (somma dei punteggi della prova orale e della prova pratica).

La graduatoria di merito sarà pubblicata sul sito di AMAT Palermo S.p.A.

Art. 11

Graduatoria finale – Titoli di precedenza – Categorie protette – Preferenza in caso di ex aequo

La graduatoria finale della selezione sarà stilata sulla base dei titoli di precedenza che i candidati idonei dovranno far pervenire in AMAT Palermo S.p.A. entro 15 giorni dalla pubblicazione della graduatoria di merito.

Nella graduatoria finale costituisce titolo di precedenza, rispetto alla graduatoria di merito, l’essere dipendente con contratto a tempo indeterminato di società partecipate del Comune di Palermo, sempreché il candidato abbia acquisito:

  1. l’idoneità alla selezione con inclusione nella graduatoria di merito;

  2. il nulla osta del proprio datore di lavoro – Società partecipata del Comune di Palermo – per l’immissione in servizio presso AMAT Palermo S.p.A.. In mancanza del nulla osta del datore di lavoro il candidato conserverà la propria posizione nella graduatoria senza diritto a precedenza.

I candidati idonei appartenenti alle categorie protette previste dall’art. 18, comma 2, della legge 68/1999 presenti nella graduatoria finale, saranno assunti, nel rispetto del loro posizionamento nella graduatoria finale, con priorità limitatamente alla copertura degli eventuali posti previsti dalla legge per le categorie svantaggiate.

In caso di ex aequo nella graduatoria di merito sarà preferito il candidato più giovane di età.

La Commissione Esaminatrice della selezione, terminati i lavori e valutati i titoli di precedenza e preferenza, formula la graduatoria finale che è immediatamente trasmessa per l’approvazione all’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A.

L’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A. approva la graduatoria e delibera la nomina dei vincitori.

Gli eventuali provvedimenti di rettifica della graduatoria finale sono adottati, previa delibera motivata, dall’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A.

La graduatoria finale rimane efficace per un termine di tre anni dalla data di pubblicazione sul sito internet istituzionale della società.

L’efficacia temporale della graduatoria finale non costituisce per AMAT Palermo S.p.A. alcun obbligo automatico all’assunzione per gli eventuali posti che si rendessero vacanti e disponibili nel corso tempo. Le valutazioni a tal riguardo sono di esclusiva competenza dell’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A..

Art. 12

Nomina a Operatore di Esercizio – Idoneità fisica – Assunzione in Servizio – Trattamento economico

I concorrenti dichiarati vincitori sono nominati, con determinazione dell’Organo di Amministrazione di AMAT Palermo S.p.A., nei limiti dei posti messi a selezione e di quanto previsto nel successivo capoverso, Operatori di Esercizio (parametro retributivo 140) in prova per un periodo di mesi sei ai sensi del vigente CCNL Autoferrotranvieri.

L’assunzione è comunque subordinata alla copertura finanziaria della spesa; in mancanza dell’intera copertura economico-finanziaria AMAT Palermo S.p.A. potrà procedere anche alla parziale immissione in servizio dei vincitori limitatamente alle capacità economico-finanziarie che si renderanno disponibili.

L’immissione in servizio è subordinata all’idoneità fisica all’esercizio delle mansioni di Operatore di Esercizio, ai sensi dell’allegato A parte I) dell’art.2 del D.M. 88/99 e s.m.i.; l’idoneità fisica alle mansioni sarà certificata presso la struttura sanitaria individuata da AMAT Palermo S.p.A.

Senza l’idoneità fisica allo svolgimento della mansione il candidato, benché dichiarato vincitore della selezione, non potrà sottoscrivere il contratto di lavoro ed essere assunto in servizio.

Il candidato dichiarato vincitore, sarà assunto in servizio mediante sottoscrizione di contratto individuale di lavoro. Al momento dell’assunzione il vincitore, sotto la sua responsabilità, dovrà dichiarare di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità previste dalla legge.

Il rapporto di lavoro sarà disciplinato a tutti gli effetti, per quanto in vigore, dal R.D. 8 gennaio 1931, n. 148, e dal vigente CCNL autoferrotranvieri 27/11/2000 e sue successive modificazioni e dai regolamenti e dalle disposizioni aziendali in vigore. Il trattamento economico sarà esclusivamente costituito dalla retribuzione normale prevista dalla contrattazione nazionale di categoria ed eventuali premi di risultato secondo quanto previsto dal CCNL.

Gli Operatori di Esercizio assunti in servizio saranno obbligati a tenere o trasferire la propria residenza nell’ambito delle località ove hanno sede servizi od uffici dell’azienda stessa.

Art. 13

Trattamento dei dati personali

Ai sensi del Regolamento UE n. 679/2016, i dati personali dei candidati saranno utilizzati per le attività di valutazione dei requisiti di partecipazione, per l’elaborazione e pubblicazione degli elenchi nominativi degli ammessi e a tutte le fasi di selezione e contrattualizzazione degli aventi diritto.

Titolare del trattamento è AMAT Palermo S.p.A.

Il Responsabile per la protezione dei dati personali della Società risponde all’indirizzo email acosta@ergon.palermo.it.

La partecipazione all’Avviso comporta l’autorizzazione al trattamento dei dati conferiti da parte del Titolare.

Art. 14

Comunicazioni con i candidati

Nel corso della procedura concorsuale i candidati hanno l’obbligo di consultare con continuità il sito internet www.amat.pa.it per le comunicazioni sulla selezione e per le convocazioni alle prove.

Per eventuali necessità i candidati possono comunicare con AMAT esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo amat@amat.pa.it

Non saranno date informazioni a mezzo telefonico od altro mezzo di comunicazione.

Art. 15

Disposizioni finali – Norme di salvaguardia

Il presente bando è pubblicato sul sito istituzionale di AMAT Palermo S.p.A. www.amat.pa.it ed è pubblicizzato su due quotidiani di cui uno a diffusione locale.

AMAT Palermo S.p.A. si riserva, in qualsiasi momento, la facoltà di modificare, prorogare, riaprire termini, sospendere od annullare la procedura del presente bando di selezione senza che da parte dei candidati possa insorgere alcuna pretesa o diritto.

2019-07-11T08:23:37+00:00 11/07/2019|